Sedetevi sui sedili sportivi della piccola Mercedes, perché saranno di serie

A Ginevra ci si cala nei sedili a guscio e vien subito voglia di guidarla, la nuova Mercedes Classe A, per scoprire quanta della sportività ostentata compatta di Stoccarda si traduca in piacere di guida. E il fatto che tutti gli allestimenti li avranno di serie, rende questi sedili meritevoli di un esame più approfondito.

I passeggeri anteriori non hanno di che lamentarsi, perché le sedute sono basse e avvolgenti e il posizionamento della plancia non fa sentire affossati né limita la visibilità. Compromessa, d'altro canto, è la visuale in retromarcia, ostruita dai poggiatesta integrati nel divanetto posteriore. E' il pegno da pagare per il nuovo carattere dinamico della baby di Stoccarda, che dice addio alla formula tutto spazio e comfort del modello uscente.

Dentro il "guscio" della nuova Classe A

Foto di: Giuliano Daniele