La supercar teutonica scende in pista con 860 CV

Insieme alla Gumpert apollo r, il costruttore di Altenburg ha alzato i veli al Salone di Ginevra 2012 sulla Gumpert apollo R, la versione più estrema della supercar teutonica, tanto estrema che non è omologata per l'uso su strada. Si tratta infatti della versione destinata alle competizioni GT a regolamento tecnico libero, come la 24h del Nurburgring alla quale nel 2008 Gumpert partecipò con una apollo ibrida.

La nuova Gumpert apollo R è equipaggiata con tutto il necessario per le corse in circuito ed un telaio rinforzato con roll bar e altre componenti racing come barre antorollio in titanio, mentre dall'abitacolo sono stati naturalmente eliminati tutti i dispositivi che in pista non servono, come il navigatore e il sistema audio, raggiungendo così un peso di 1.100 kg. I comandi del cambio sono invece stati spostati sul volante, eliminando anche il pedale della frizione. A Altenburg si sono poi concentrati nel potenziamento del V8 4.2 litri di provenienza Audi R8 attraverso una maggiore pressione del compressore, dell'iniezione e dei condotti di aspirazione, oltre a uno scarico speciale racing: il risultato dell'operazione è una potenza di 860 CV.

Gumpert apollo R

Foto di: Daniele Pizzo