Appiattita al suolo e arricchita di spoiler e alettoni, la concept giapponese ha grinta da vendere

La nuova Nissan Pulsar non è solo la cinque porte compatta ed efficiente che OmniAuto.it ha provato in anteprima sulle strade spagnole. dietro un’apparenza tutto sommato "mite" si cela infatti una sportiva che vuole uscire allo scoperto e che presto monterà anche il potente 1.2 DIG-T da 190 CV. Al Salone di Parigi (4-19 ottobre 2014) la Casa giapponese ha però deciso di osare di più e presentare in anteprima mondiale la Nissan Pulsar Nismo concept, anticipazione stilistica di quella che potrebbe proporsi come rivale della "sempreverde" Volkswagen Golf GTI.


I cerchi da 19" promettono bene


Il contrasto fra la verniciatura in grigio satinato e le finiture rosse riservate alla doppia ala Nismo anteriore, alle bandelle laterali e al diffusore di coda non lascia dubbi sulla voglia di stupire con lo stile e le prestazioni. Quasi esagerati sono i cerchi in lega da 19" a cinque razze (con gomme 235/35 R19), perfettamente integrati con lo spoiler posteriore in fibra di carbonio, i fari posteriori oscurati e gli altri dettagli rossi. Lo stesso stile ispirato alle corse lo si trova all’interno della Pulsar Nismo concept dove spiccano i sedili racing rivestiti in Alcantara, il volante sportivo a tre razze e la pedaliera in lega.


Sportiva da strada e da pista


In mancanza di anticipazioni su una possibile motorizzazione "cattiva", la Pulsar Nismo concept si limita a proporre un look davvero grintoso fatto di alettoni, spoiler, parti di carrozzeria aggiunte e un assetto ribassato che non sfigurerebbe neppure in pista. Oltre all’avvicinamento al suolo la Nissan Pulsar Nismo concept vanta molle e ammortizzatori tutti nuovi e uno sterzo più diretto che promettono per la prossima sportiva nipponica "una risposta agile e scattante" oltre ad una "esperienza di guida ancora più efficiente ed avanzata.