A listino la Delta pensata per le flotte aziendali, da 26.400 euro

Le berline Lancia, per le loro caratteristiche stradali, di comfort e di finiture, sono sempre state legate all'idea di "auto aziendale", ruolo che in questi ultimi anni è stato in gran parte spostato verso la produzione "Made in Germany". In tempi di downsizing e di risparmio generalizzato, Lancia prova a ricostruire questo tipo di immagine intorno alla nuova Delta, che per le sue caratteristiche (come la linea originale, il bagagliaio con portellone, il passo lungo e il divano posteriore variamente configurabile) si presta bene al ruolo di "stradista", e che per alcuni suoi aspetti può risultare anche relativamente economica nei costi di gestione. Così si spiega il lancio, dalla metà di marzo 2012, della nuova Delta Business.

120 CV SOTTO IL COFANO

Questa versione per le flotte aziendali monta il turbodiesel Multijet 1.6 da 120 CV Euro 5 (da 0 a 100 km/h in 10,7 secondi, 194 km/h di velocità massima, emissioni di CO2 pari a 120 g/km), sia con cambio manuale a 6 rapporti che con il cambio robotizzato Selectronic, quest'ultimo forse più adatto ad un uso lavorativo quotidiano: un motore che non punta tanto sulle prestazioni pure, quanto sui consumi ridotti e sulla fluidità di marcia.

DA 26.400 EURO

La Delta Business costa 26.400 euro chiavi in mano (27.800 euro con il cambio automatico), e la dotazione di serie comprende climatizzatore bizona, cruise control, volante rivestito in pelle con comandi radio a 8 tasti, navigatore satellitare Instant Nav Premium, sistema Blue&Me e presa da 12V nel bagagliaio. Previsti anche 6 airbag, fendinebbia, ESP, ASR e Hill Holder, mentre all'esterno la Delta Business è riconoscibile dai cerchi in lega da 16" e dai cristalli privacy.

Nuova Lancia Delta, l'usato d'occasione

Foto di: Sergio Chierici