La familiare spagnola non rinuncia all'eleganza neppure nel tempo libero

Dopo Ibiza, Seat ha un nuovo cavallo di battaglia. Si tratta della Leon X-Perience, la familiare "fuoristradata" che colpisce subito per la sua accuratezza aerodinamica e per uno spirito decisamente avventuroso. Dal vero la nuova Leon X-Perience rivela immediatamente la propria indole extra-cittadina, senza però perdere in raffinatezza: il look è grintoso e filante grazie alle linee del cofano e delle fiancate che la slanciano e la camuffano dal reale intento della casa spagnola: produrre una wagon capace non solo di destreggiarsi in strada, ma anche su terreni più impervi con la trazione integrale permanente.


La X-Perience è facile da riconoscere. Una banda di plastica color griglio canna di fucile percorre tutto il perimetro inferiore del corpo vettura ed è la caratteristica che – oltre all'altezza da terra maggiorata – la contraddistingue. Nonostante questo accorgimento potesse farle perdere eleganza, Seat ha integrato molto bene l'animo SUV a questa Leon familiare. L’impressione è confermata dall'ad Seat, Matthias Rabe, il quale dice di puntare a una clientela differente dal solito, amante delle prestazioni ma anche dell'eleganza esteriore ed interiore. Ecco dunque una spiegazione a queste linee così insolite per una Seat station wagon, che però sembra essere apprezzata per il nuovo look.

Salone di Parigi: bella "X-Perience" con la Leon