E’ disponibile con quattro motorizzazioni con prezzi a partire da 10.000 euro

La Sandero, la berlina compatta Dacia, si propone in serie limitata con più equipaggiamenti. Si chiama Extra ed è già disponibile anche in Italia con prezzi a partire da 10.000 euro. Si basa sulla versione Lauréate e si distingue esternamente dalle altre Sandero - badge specifico a parte - per la nuova vernice metallizzata “Grigio Cometa” tra le tinte disponibili, i cerchi in lega da 15” Dark Metal ed i retrovisori esterni ed i montanti centrali neri. A bordo i rivestimenti sono di nuovo in Nero Nacré per richiamare i dettagli esterni e tra le dotazioni incluse nel prezzo ci sono il navigatore touchscreen 7” MEDIA NAV, il climatizzatore manuale ed, in opzione, altri equipaggiamenti tra cui il Cruise Control.


La Sandero Extra, che debutta al Salone di Parigi, è disponibile in quattro motorizzazioni (due benzina, una GPL ed un diesel), perché in Italia non arriva con il 1.5 dCi da 95 CV. Per il nostro paese la Sandero Extra può essere equipaggiata con la motorizzazione TCe 90 CV che consuma, dati dichiarati, 5 litri/100 km; con il benzina 1.2 16V da 75 CV che consuma 5,8 l/100 km ed ha emissioni di CO2 pari a 135 g/km4 (c’è anche la sua versione combinata benzina/GPL) e con il 1.5 dCi da 75 CV, che dichiara consumi particolarmente ridotti per la categoria: 3,8 l/100 km, con emissioni di CO2 pari a 99 g/km.

Dacia Sandero Extra, full optional in serie limitata

Foto di: Eleonora Lilli