Frontale imponente e V6 da 270 CV per "aggredire" il mercato americano

Toyota ha presentato al Stagecoach Music Festival di Palm Beach, in California, il nuovo Toyota 4Runner, nella versione destinata al mercato statunitense. Cambia il design della carrozzeria, dalle linee forti e squadrate, soprattutto per il nuovo frontale dall'ampia calandra trapezoidale, i fari sottili e spigolosi, due grandi feritoie ai lati contenti luci supplementari e vistose protezioni inferiori. All'interno le modifiche puntano a migliorare il comfort senza compromettere abitabilità e praticità, e sono stati rivisti i materiali di rivestimento e finitura.

Tra le novità ci sono anche i sistemi multimediali e di connettività avanzati per l'ascolto e la visione di files (con il recente sistema Entune Toyota) e per la connettività con apparecchi esterni; è previsto come optional anche un sistema di navigazione integrato con schermo da 7". Inoltre viene impiegata la nuova strumentazione Optitron, mentre anche i sistemi di sicurezza e di ausilio alla guida sono allineati a quelli delle Toyota più recenti. Gli allestimenti per il mercato USA continuano ad essere tre: SR5, il più lussuoso Limited e il Trail, destinato al fuoristrada (disponibile solo a 4 ruote motrici); anche il motore è sempre un 4 litri V6 a benzina da 270 CV, con cambio automatico a 5 marce.