Ora il listino parte da 23.750 euro, con una dotazione di serie più ricca e consumi ed emissioni ridotti

Una “gran” macchina a un “piccolo” prezzo. Si potrebbe riassumere così il riposizionamento di listino della Ford Mondeo, un “macchinone” appartenente a quel segmento D che per la crisi soffre non poco in termini di vendite. E che pertanto ha bisogno di un aiuto come l’offerta che, a detta del costruttore, è la migliore di sempre per la Mondeo, grazie a una riduzione di prezzo 3.000 euro. Si parte così da 23.750 euro per gli allestimenti Nav Edition e New Titanium, che presentano anche una dotazione di serie più ricca e un miglioramento nell’efficienza dei propulsori.

Tra gli equipaggiamenti compresi nel prezzo della Mondeo Nav Edition ci sono i cerchi in lega, il navigatore touch da 7” con connettività Bluetooth e comandi vocali, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e il controllo di velocità di crociera. Sull’allestimento New Titanium si vanno ad aggiungere i sedili sportivi in pelle, i tappetini in velluto, le luci automatiche e i sensori pioggia. Sul fronte dei motori, invece, la riduzione delle emissioni di CO2 è dell’8%, con il 2.0 TDCi Duratorq in grado di passare le omologazioni con un valore di 119 g/km. La variante da 163 CV dichiara invecve un consumo medio di 4,6 l/100 km, per 120 g/km di CO2 emessa.

Ford Mondeo restyling

Foto di: Fabio Gemelli