Lui alza le tasse sulle auto e i californiani "lo fanno a pezzi"

Per Arnold Schwarzenegger l'accoglienza negli States dopo la visita al Salone di Ginevra non è stata delle migliori. Ad aspettarlo c'erano migliaia di manifestanti che non hanno gradito la sua decisione di alzare le tasse di proprietà sulle auto, e non solo su quelle, per far fronte al debito pubblico dello stato.

Circa 8.000 persone si sono riunite nella cittadina di Fullerton per partecipare in diretta al John and Ken Show, il più seguito talk show radiofonico della California del Sud. Durante il programma della KFI, durato tre ore, i due amatissimi conduttori hanno portato avanti la loro battaglia mediatica contro i legislatori Repubblicani intitolata "Tax Revolt 2009" ed il pubblico, composto anche da molte famiglie con bambini, ha risposto spaccando DVD e videocassette dei vecchi film di Schwarzenegger. Neppure i giocattoli dei personaggi che l'attuale governatore interpretò con grande successo prima di entrare in politica si sono salvati.

Tutti contro Schwarzenegger

Foto di: Eleonora Lilli