Con 159 g/km di CO2 l’ibrida punta alle flotte aziendali di mezza Europa

La Infiniti M35h, berlina di lusso ibrida dal carattere sportivo, si permette di migliorare ulteriormente la propria efficienza dichiarando consumi ed emissioni ridotte. La M35h MY 2012 vede infatti scendere il consumo combinato da 7,0 a 6,9 l/100 km e le emissioni di CO2 da 162 a 159 g/km. La potenza del V6 di 3,5 litri accoppiato al motore elettrico resta invariata a quota 364 CV, come anche l'accelerazione record da 0 a 100 km/h in 5,5 secondi. Lo stesso dicasi per la velocità massima di 250 km/h, sfruttabile ormai solo su alcuni tratti delle autostrade tedesche.

La riduzione della CO2 emessa dalla Infiniti M35h la rende ancora più appetibile sui quei mercati che tassano le vetture in base al livello di emissioni e penalizzano quelle da 160 g/km e oltre. Fra questi ci sono Francia, Austria, Germania e Regno Unito, dove la M35h è particolarmente apprezzata dai gestori delle flotte aziendali. Il listino italiano della Infiniti M35 si apre con i 59.750 euro della GT e arriva fino ai 65.920 euro del top di gamma GT Premium.

Infiniti M35h, la potenza dell’ibrido

Foto di: Fabio Gemelli