Nuovi motori turbodiesel e benzina per Q3 e Q5. E per la SQ5 iniziano le prime consegne

In un periodo in cui le case costruttrici stanno fancendo debuttare molti nuovi modelli nella categoria dei piccoli SUV da città, anche i “fratelli maggiori” di questo tipo di veicoli non stanno a guardare. Nella crisi di vendite che ancora interessa il mercato, infatti, sono proprio i SUV e i crossover a tenere botta e allora Audi introduce tre nuove motorizzazioni sulla Q3, potenzia il motore turbodiesel 2.0 TDI della Q5 e porta all’omologazione Euro 6 il 2.0 TFSI a benzina, avviando inoltre le consegne della versione sportiva SQ5.

AUDI Q3

Nel listino dell’Audi Q3 sono ora disponibili tre nuove versioni a gasolio. Si parte dalla 2.0 TDI da 140 CV con cambio automatico doppia-frizione S tronic e trazione integrale quattro, offerta a partire da un prezzo di 35.250 euro. Ci vogliono almeno 35.000 euro, invece, per avere l’Audi Q3 con il 2.0 TDI da 177 CV, cambio manuale e trazione anteriore, ma è anche possibile avere la trazione integrale quattro per 37.100 euro.

AUDI Q5

Sulla più grande Audi Q5 è il motore 2.0 TDI ad essere stato aggiornato e ora eroga 150 CV. A listino è presente sia in abbinamento al cambio manuale e alla trazione anteriore ad un prezzo che parte da 37.950 euro, che diventano almeno 40.550 euro optando per la trazione integrale quattro. E’ stata poi ottenuta l’omologazione antinquinamento Euro 6 per le versioni 2.0 TFSI 180 CV quattro, 2.0 TFSI 225 CV quattro e 2.0 TFSI 225 CV tiptronic quattro.

AUDI SQ5

Il modello più sportivo della gamma (oltre che la prima auto della famiglia S ad essere spinta da una motorizzazione turbodiesel), l’Audi SQ5, è infine pronto per le prime consegne. Grazie al motore 3.0 TDI biturbo da 313 CV e 650 Nm copre lo 0-100 km/h in 5,1 secondi e ha una velocità massima autolimitata di 250 km/h, con un consumo medio dichiarato di 6,8 l/100 km.

Audi: 6 milioni di "quattro" dal 1980

Foto di: Sergio Chierici