Al Salone di Parigi consegnate le chiavi della Lodgy Stepway "speciale"

Martedì 14 ottobre, Salone di Parigi: una data storica per Dacia. Nicolas Wertans, Responsabile delle vendite del Gruppo Renault ha consegnato le chiavi di una Lodgy Stepway al suo legittimo proprietario. Ma non si tratta di una vettura qualunque, bensì della tre milionesima Dacia venduta dal 2004. In 10 anni, il marchio rumeno è riuscito a fare breccia nel mercato, costruendosi una reputazione tra le auto low cost che ha contribuito a far raggiungere questo risultato. La storia moderna della casa è iniziata nel 2000 quando Renault ha acquisito il 51% della compagnia, poi la svolta, appunto, 10 anni fa. Costruita sulla base della Clio, la Logan è stata la prima Dacia ad avere una distribuzione su tutti i mercati europei, non senza qualche diffidenza iniziale.


Però all’epoca c’era solo la Daewoo a produrre auto a basso costo, capace di raggiungere risultati di vendite accettabili solo con la Matiz; in seguito le è subentrata GM con Chevrolet, quindi la scarsità di concorrenti e la richiesta crescente di auto a prezzo contenuto hanno spinto verso l’alto le vendite delle vetture coreane. I francesi di Renault hanno invece continuato a credere nel prodotto Dacia, ampliando la gamma e proponendo nel 2008 la Sandero, utilitaria dalle linee più moderne rispetto alla Logan, ma soprattutto con un modello in particolare, la Duster. Il crossover era ed è l'auto del momento, tutti ne vogliono uno, ma i prezzi medio alti li rendevano poco accessibili alla massa dei clienti. La Duster ha rotto questa tendenza, contribuendo ad avvicinare il marchio alla gente. Nel primo semestre del 2014, le vendite sono aumentate del 24,4% e con l’addio di Chevrolet all’Europa, sono numeri, probabilmente, destinati ad aumentare.

Dacia, 3 milioni di auto vendute in 10 anni