La coupé transalpina si fa "racing". Correrà nel CITE

Dopo i successi i campo internazionale, la Peugeot RCZ in versione "racing" si appresta a scendere in pista in Italia con una serie monomarca che prende il nome di RCZ Racing Cup Italia: si disputerà all'interno del Campionato Italiano Turismo Endurance (sei appuntamenti, per un totale di 12 gare) ed avrà una classifica riservata. La versione scelta per la RCZ Racing Cup Italia è stata studiata e realizzata da Peugeot Sport. Le uniche differenze visibili con la coupé francese nella versione di serie sono la forma dei retrovisori la livrea colorata, l'ampio alettone posteriore regolabile, i cerchi Speedline da 18 pollici e gli pneumatici Pirelli 245/645.

Le altre sono tutte sotto il cofano, a partire dal 4 cilindri di 1.6 litri turbo ad iniezione diretta, che utilizza pistoni e bielle specifiche per le competizioni. La potenza è di 250 CV, ovvero 50 in più della versione di serie, con coppia di 290 Nm a partire da 3.500 giri/m. La nuova centralina di gestione Magneti Marelli dispone del sistema di acquisizione dati. Il cambio, che integra un differenziale autobloccante, è un elettroattuato sequenziale con paddle al volante. Il prezzo è di 54.900 + Iva. Tutti i dettagli sulla Peugeot RCZ Racing Cup nella nostra
prova in pista su OmniCorse.it

Peugeot RCZ Racing Cup

Foto di: Daniele Pizzo