La "gamma ecologica" si allarga

L'offerta a GPL della Fiat si amplia con due nuovi modelli che vanno ad arricchire la <ahref="https://it.motor1.com/news/204374/fiat-panda-grande-punto-e-bravo-a-gpl/">gamma ecologica della Casa torinese, sia verso il basso che nel segmento delle multispazio. Si tratta infatti della Punto Classic e dell'Idea dotate di un impianto per la doppia alimentazione benzina-GPL realizzato in collaborazione con la Landi Renzo.

La Punto Classic GPL è equipaggiata con un 1.2 da 60 CV mentre l'Idea monta un 1.4 da 77 CV. Entrambi i modelli adottano un serbatoio di tipo toroidale, alloggiato nel vano della ruota di scorta e assicurano un'autonomia complessiva (benzina+GPL) di, rispettivamente, 1.500 e 1.400 km.
L'alimentazione a GPL consente inoltre una sensibile riduzione delle emissioni di CO2 che scendono sotto la soglia del 120 g/km (116 per la Punto ed a 120 g/km per l'Idea) e permettono alle due vetture di beneficiare dell'incentivo governativo per le auto ecologiche pari a 2.000 euro cumulabile con quello di 1.500 euro per la di rottamazione.

Disponibili sul mercato negli allestimenti Active per la Punto Classic 3 e 5 porte, Black Label e Black Energy per l'Idea, i listino delle nuove versioni a GPL è compreso tra i 12.000 euro della Punto Classic 3 porte ai 18.200 euro dell'Idea Black Energy.