Venduta a un cliente americano della California

Rob Wilder di Encinitas, in California, è il cliente n°250 della Tesla Roadster. L'acquirente ha dichiarato che, solitamente, prima dell'acquisto di un'auto ha sempre messo a disposizione un budget di non più di 13.000 dollari, optando spesso pure per un set di ruote usate. Ma quando ha visto la Tesla Roadster ne è rimasto letteralmente folgorato: "è esattamente il tipo di macchina che avrei creato per me!". La piccola "replica elettrica" della Lotus Elise, equipaggiata con un motore totalmente elettrico, è capace di scattare da 0 a 100 orari in meno di 4". In Europa le vendite sono iniziate già l'anno scorso al prezzo di 100.000 euro.

Elon Musk, Amministratore Delegato di Tesla Motors ha dichiarato che attualmente la produzione della Tesla Roadster ha aumentato il ritmo, passando da 15 a 20 esemplari la settimana. L'obbiettivo è di raggiungere entro l'estate una produzione settimanale di 30 unità, un ritmo che consentirà di raggiungere un adeguato livello di economie di scala che renda finalmente la costruzione profittevole.

Attualmente, Tesla ha un portafoglio ordini di 1.000 esemplari, che si prevede verranno completati entro il mese di ottobre. L'espansione della rete di vendita, nel frattempo continua: è da poco stato inaugurato un nuovo concessionario a Chicago ed è prevista l'apertura di nuovi showroom a Londra, Monaco di Baviera, Miami, Seattle e New York. Il prossimo autunno, inoltre, le vendite cominceranno anche sul mercato Canadese.

E' attesa verso la fine del mese la presentazione ufficiale del secondo modello Tesla: la Tesla S che sarà svelata ancora nella fase di prototipo, sarà una berlina totalmente a propulsione elettrica, la cui commercializzazione è prevista per il 2011.