Il rampollo del Lingotto svela i suoi gusti personali e osanna la nuova 500

La nuova Fiat 500 è "l'auto-superman". E' così che la pensa Lapo Elkann, l'erede della famiglia Agnelli che, ospite di Fabio Fazio a "Che tempo che fa", ha stilato la sua classifica delle auto più belle. L'ultima piccola del Lingotto sarebbe secondo il rampollo di Casa una delle più belle auto di sempre, mentre la più brutta vettura che la Fiat abbia mai prodotto sarebbe la Duna. L'utilitaria degli Anni '80 proprio non piace al giovane manager che da qualche tempo ha debuttato nella moda con un proprio marchio "indipendente". "Ogni marca automobilistica può fare auto belle o brutte - ha detto - Anche la Fiat avrà commesso degli errori... Se devo dire la macchina Fiat che mi è piaciuta di meno direi la Duna".

Le auto che invece gli piacciono di più sono quelle potenti, la cui regina è senza dubbio la Ferrari 250 GTO California. Le berline lo rendono indeciso, difficile per lui scegliere tra la vecchia Bentley Continental o la vecchia Maserati 4 porte, ma di una cosa è convinto: "La macchina più bella è quella che deve ancora venire". E a questo proposito il giovane Lapo ha voluto sottolineare l'importanza del lavoro degli operai. "Se ci sono le auto e le vendiamo il merito è degli operai - ha detto - Chi le fa sono loro, non io o i concessionari o l'amministratore delegato".

Lapo, che ha ricordato la sua esperienza in Fiat dove ha cominciato con uno stage di due mesi come operaio in linea di montaggio, ha ammesso di essersi reso conto "di quanto sia difficile e faticoso". Proprio lui, che nella vita privata a rischiato di morire a causa della cocaina, ha concluso dicendo: "La vita è troppo bella per essere sprecata. Ho messo a rischio una vita bella come la mia e consiglio a tutti di non farlo".

Lapo Elkann: "La Fiat più brutta è la Duna"

Foto di: Eleonora Lilli