Forse approvata la produzione della SUV di lusso di Lamborghini, con un prezzo di 150.000 euro circa

La Lamborghini Urus, il SUV presentato in forma di concept al Salone di Pechino del 2012, continua a far parlare di sé. Inizialmente a tener banco era la sfida di lusso, tutta interna al Gruppo Volkswagen, con la Bentley EXP 9 F, seguito poi dalle previsioni che fissavano il lancio della versione di serie fra due anni, nel 2015. Ora il direttore della rivista inglese EVO, Harry Metcalfe, ha invece pubblicato su twitter una frase durante il gala di festaggiamento dei 50 anni della casa del Toro: "Lamborghini ha confermato la produzione del SUV Urus per il 2017". Una notizia interessante, dal momento che a dicembre 2012 ancora non era stato dato il benestare per il progetto, anche se lo sviluppo è proseguito ugualmente.

Due indizi farebbero capire che la decisione è ormai stata presa: alcuni brevetti depositati in Cina a febbraio e una dichiarazione di Rupert Stadler, CEO di Audi, che annuncia proprio il 2017 come possibile data di lancio, in conformità con l'adeguamento delle linee di produzione, per un modello che comunque "deve" essre realizzato perché dovrebbe diventare la Lamborghini più venduta. Ciò che appare più probabile, dunque, è che la versione di serie venga presentata nel 2016 per essere posta in vendita l'anno successivo: in questo modo coinciderebbero anche le date di rinnovamento di Audi Q7, Porsche Cayenne e Volkswagen Touareg che adottano lo stesso pianale MQB della Urus. Un modello che protrebbe avere la Cina come mercato principale, e che potrebbe permettere alla casa del Toro di migliorare i propri conti, con un prezzo stimato intorno ai 150.000 euro.

Lamborghini Urus: forse in vendita dal 2017

Foto di: Sergio Chierici