Debutterà a Seoul il concept ibrido coreano che punta alla Toyota Prius

Hyundai è in procinto di svelare al Motor Show di Seoul che aprirà il prossimo 2 aprile il nuovo concept ibrido plug-in denominato Blue-Will. Si tratta di un prototipo dalla linea molto particolare, costruito con materiali riciclati e biodegradabili, che prefigura l'alternativa coreana alla Toyota Prius e all'Honda Insight.

La Blue-Will è mossa da un 1,6 litri ad iniziezione diretta combinato con un motore elettrico da 100 kW alimentato da batterie a polimeri di litio che si ricaricano, oltre che dalla presa di corretente, mediante i pannelli solari integrati nella superficie vetrata del tetto.

Si citava qualche rigo più l'impiego di materiali riciclati; ebbene, i fari sono stati realizzati con la plastica di bottiglie mentre gli interni e il cofano motore sono stati costruiti con bioplastiche originate da estratti di piante e da combustibili fossili.

La Hyundai Blue-Will è stata concepita per un uno quotidiano e non mancano soluzioni tecniche funzionali come il serbatoio del carburante alloggiato sotto il divano posteriore al fine di ottimizzare la capacità del vano di carico.

Hyundai Blue-Will