Il colore e l’esperienza sensoriale sono i cavalli di battaglia della nuova MPV

I designer Fiat hanno aperto i battenti del Centro Stile di Mirafiori: ecco le foto degli interni della Fiat 5L, il fulcro di una MPV modaiola e solo ora svelati ufficialmente, dopo che al Salone di Ginevra l'auto aveva mostrato solo gli esterni.

EMOZIONE RAZIONALE

Con la 5L - la lettera L può essere intesa come "large", ma in realtà si riferisce al gergo con cui le case automobilistiche identificano le monovolume - l'intento di Fiat è stato quello di creare una vettura che non sacrificasse gli aspetti emozionali sull'altare della versatilità. Al centro di questa vision è proprio l'abitacolo, studiato in funzione del target di utenti a seconda dello stile di vita o dell'età.

AD OGNI ETA' IL SUO MATERIALE

Concettualmente i tre allestimenti disponibili - Pop, Easy e Lounge - si differenziano a seconda delle persone per cui sono stati pensati. L'entry level, per esempio, adotta un rivestimento in laccato lucido per la plancia e tinte a contrasto, in sintonia con il pubblico giovane a cui si rivolge. Salendo di livello, la plancia si riveste in materiale morbido al tatto, abbinandosi alla corona del volante e sposandosi con una scelta di tonalità e materiali per i sedili più caldi e adatti a una clientela matura.

IN ARRIVO LE AMANTI DEL TEMPO LIBERO

La gamma della Fiat 5L presto si arricchirà di versioni dedicate al tempo libero, sulla falsa riga della Panda Cross, condividendo in un secondo momento la piattaforma con i nuovi modelli di segmento B che saranno proprio a Mirafiori: i piccoli SUV marchiati Fiat e Jeep. Confermata infine la nascita della 5 a 7 posti, che non si chiamerà 5XL e a cui sarà riservato un pianale allungato di 2 cm totalmente nuovo che, a riprova dell'importanza del nuovo modello, ha comportato i nuovi investimenti industriali (orbitanti attorno alla realizzazione dello stabilimento in Serbia).

Fiat 500L "Opening Edition"

Foto di: Eleonora Lilli