Molte le città in cui i mezzi pubblici si fermeranno. Ecco l'elenco città per città

Domani, venerdì 20 aprile, moltissimi lavoratori dei trasporti pubblici aderiranno allo sciopero indetto da Cgil, Cisl e Uil, che fermerà il servizio per 4 ore, garantendo le fasce orarie protette dalle 6:30 alle 8:30 e dalle 17:00 alle 20:00. Vediamo di seguito le città interessate dallo sciopero:

MILANO

Per non ostacolare Il Salone del Mobile 2012 la ATM ha revocato lo sciopero.

ROMA

Venerdì 20 aprile a Roma ci saranno tre scioperi, quello nazionale indetto da Cgil, Cisl e Uil che coinvolgerà la Atac, quello della Roma Servizi per la Mobilità e Roma Tpl (gli ultimi due a livello locale), a cui però si aggiunge anche lo sciopero indetto dalla Faisa Cisal di 24 ore che andrà a toccare ben 38 linee di bus interni alla capitale.

TORINO

I mezzi di trasporto della GTT di Torino saranno fermi dalle ore 17:45 alle ore 21:45. Previsto anche lo sciopero provinciale della Filt Cgil che fermerà i mezzi di trasporto per otto ore (che riguarderà servizio urbano, suburbano e metropolitana) e che sarà effettuato nelle fasce orarie dalle 9:00 alle 12:00 e della 15:00 alle 18:00. Le linee extraurbane si fermeranno dalle 10:00 alle 14:00 e dalle 17:30 alle 21:30.

BOLOGNA

Lo sciopero della TPER non toccherà le linee ferroviarie e si svolgerà dalle ore 11:00 alle ore 15:00 solo per quanto riguarda bus e corriere ATC e FER.

PERUGIA

Il personale della O.R.Sa si fermerà dalle 18:30 alle 22:30. Coinvolti autobus urbani ed extraurbani; Navigazione Lago Trasimeno; Minimetrò di Perugia; Mobilità alternativa di Spoleto; Funicolare di Orvieto.