Con 72,5 milioni di dollari d'incasso è il film sulle auto più remunerativo della storia

Mai prima di quest'ultimo week end un film dedicato al mondo dell'auto ha ottenuto un successo così eclatante. In poco più di 48 ore "Fast and Furious - Solo parti originali", il quarto episodio della saga sull'auto elaborata inaugurata otto anni fa, ha incassato negli USA la bellezza di 72,5 milioni di dollari segnando ben 6 record: è il miglior incasso mai ottenuto in un solo week end da una pellicola della Universal Pictures (dopo l'ormai battuto "The Lost World: Jurassic Park's, 72,1 milioni di dollari); è il capitolo di Fast and Furious che ha guadagnato di più in un solo fine settimana ("2 Fast 2 Furious" aveva fruttato "appena" 50,5 milioni di dollari); è il film che negli USA ha incassato di più sia ad aprile che a tutto il 2009 (ha battuto sia "Mostri VS Alieni" - 59,3 milioni di dollari - che "Watchman" - 55,2 milioni di dollari); "Fast and Furious - Solo parti originali" è l'opera cinematografica più remunerativa nella storia delle pellicole che hanno per protagoniste le automobili ("Cars" della Disney aveva incassato 60,1 milioni di dollari) e nella carriera sia del regista Justin Lin che delle star Vin Diesel, Paul Walker, Michelle Roudriguez e Jordana Brewster.

L'incasso da capogiro che ha lasciato a bocca aperta Hollywood e che ha superato di gran lunga le previsioni più ottimistiche, è la prova che il pubblico non aspettava altro che rivedere insieme i quattro protagonisti "originali" di "The Fast and the Furious". La maggioranza degli spettatori d'oltreoceano che hanno popolato le sale nel primo fine settimana di programmazione del film è piuttosto giovane con un'età media di 25 anni (59%), ma ha sorpreso il contribuito del pubblico femminile pari al 43%.

Il conto alla rovescia per il debutto del film nella sale italiane fissato a venerdì 17 aprile non poteva iniziare sotto migliori auspici.

Fast and Furious: il ritorno di Vin Diesel