Rivoluzionerà la mobilità urbana?

General Motors e Segway, l'azienda produttrice del rivoluzionario veicolo a 2 ruote, hanno dato vita ad un mezzo alternativo che potrebbe cambiare il volto alla mobilità urbana, da sempre caratterizzata da code e introvabili spazi per il parcheggio.

Proposto questa mattina a New York nell'ambito del progetto P.U.M.A. (Personal Urban Mobility and Accessibility), questo concept è spinto da un propulsore elettrico e possiede solo due ruote, mentre sono completamente elettronici i comandi relati dell'acceleratore, dello sterzo e dell'impianto frenante.

Il prototipo, capace di trasportare due ("o più persone"), è in grado di raggiungere una velocità massima di 56 km/h, suffciente per muoversi negli ingorghi cittadini, consentendo un'autonomia di circa 56 km tra una ricarica e l'altra. Inoltre, visto le sue dimensioni compatte, consente di essere parcheggiato in aree precluse alle auto, smart comprese.

GM-Segway P.U.M.A.