L’esemplare unico è dedicato all’Anno del Drago cinese ed è impreziosito da numerosi bassorilievi in porcellana. Costa 1,58 milioni di euro

Oltre a mostrare in anteprima asiatica la nuova Grand Sport Vitesse, la Bugatti ha portato al Salone di Pechino (27 aprile -2 maggio 2012) l'inedita Veyron Grand Sport "Wei Long 2012", esemplare unico dedicato all'Anno del Drago cinese. Caratteristica unica di questa Wei Long 2012 è la presenza di numerose piccole sculture a bassorilievo raffiguranti appunto il Dragone della mitologia cinese. Per affascinare il pubblico di Pechino la Bugatti si è rivolta alla Königliche Porzellan Manufaktur Berlin, storica fabbrica tedesca di porcellane che già aveva dato il suo contributo alla realizzazione della Bugatti Veyron Grand Sport "L'Or Blanc".

Le minuscole opere in porcellana sono applicate ai tappi del serbatoio carburante e olio, mentre il coprimozzo delle ruote riporta il carattere cinese tradizionale che indica appunto il Drago. Gli stessi simboli sono ripetuti nell'abitacolo, dove spiccano ricami sui poggiatesta, sui tappetini in seta e l'ennesima placca in ceramica sulla console che separa i due sedili. Le prestazioni della Veyron Grand Sport "Wei Long 2012" restano invariate, con una velocità massima di oltre 400 km/h. Il prezzo di questo pezzo unico basato sulla versione aperta della Veyron è di 1,58 milioni di euro.

Bugatti Veyron Grand Sport "Wei Long 2012"

Foto di: Fabio Gemelli