Una safety car più potente delle vetture in gara? Succede nel Deutsche Tourenwagen Meisterschaft

Oltre che nella Formula 1, le Mercedes sono le safety car ufficiali del DTM, la serie turismo tecnicamente più avanzata al mondo che prenderà il via per la stagione 2012 il prossimo 29 aprile dal circuito di Hockenheim. Il modello prescelto per tenere a bada le rivali Audi, BMW e Mercedes-AMG, i tre marchi presenti nel Deutsche Tourenwagen Meisterschaft, è la C 63 AMG Coupé Black Series, che con 517 CV è la Classe C più potente mai prodotta a Affalterbach ed è addirittura più potente delle vetture turismo-prototipo che gareggiano nel DTM, che invece per regolamento hanno una potenza limitata di circa 500 CV per via delle flange da 28 mm all'aspirazione.

Essendo espressamente progettata per essere strapazzata anche in pista, la versione safety car per il DTM ha avuto bisogno di poche modifiche rispetto alla C 63 AMG Coupé Black Series stradale. Alcuni componenti sono stati prelevati dal catalogo accessori AMG, come l'ala posteriore, i cerchi in alluminio forgiato (che calzano coperture "racing" Dunlop Sport Maxx Race), i "flics", lo splitter, le minigonne e altri particolari realizzati in fibra di carbonio, oltre ad un impianto di raffreddamento per il differenziale posteriore di serie con radiatore alloggiato nel frontale. L'interno è invece allestito con sedili per l'uso in circuito con cinture a quattro punti, spogliato del superfluo e rivestito con pannelli in fibra composita. Il pilota della safety car Jurgen Kastenholz può comunicare con la direzione gara attraverso una radio, seguire le vetture in gara attraverso una telecamera integrata al posteriore che proietta il "serpentone" su un monitor e attivare i lampeggianti al tetto ottimizzati per la minore resistenza aerodinamica attraverso i pulsanti nella consolle. La C 63 AMG Coupé Black Series si alterna nel calendario del DTM con le safety car Audi.

Mercedes C 63 AMG Coupé Black Series DTM safety car

Foto di: Daniele Pizzo