La A9 arriva tra qualche anno, ma al Salone di Los Angeles se ne ha un assaggio

Le nuove Audi avranno linee "ispirate" a questi schizzi digitali. Le poche immagini arrivate da Ingolstadt ci anticipano come sarà la Prologue concept, l’ammiraglia-coupé del marchio tedesco che prefigura la Audi A9 che arriverà tra qualche anno, probabilmente nel 2017. Il debutto è al Salone di Los Angeles (21-30 novembre) e rappresenta una svolta molto importante perché, come abbiamo detto, per Audi è arrivato il momento di cambiare ed il primo segno concreto di discontinuità è rappresentato da Marc Lichte, il nuovo capo del design che ha lavorato alle ultime generazioni di Volkswagen Golf, Passat e Touareg. Un assaggio del suo lavoro lo vedremo sulla nuova Audi A4 nel 2015, ma si tratta di un passaggio intermedio. A guardare la Prologue concept si capisce che il lavoro di Lichte sta procedendo verso linee sempre più tese e spigolose.


La linea di cintura della Prologue concept è alta e le vetrature sono ridotte. E’ lunga 5 metri e 10 centimetri ma grazie al taglio della coda, che ricorda una Sportback o una coupé, rimane slanciata. I gruppi ottici si sviluppano orizzontalmente riprendendo le attuali tendenze del marchio Audi e la calandra, primo biglietto da visita per ogni auto, ha contorni più marcati rispetto ad oggi. In particolare i Quattro Anelli sono sottolineati da un’unica barra orizzontale che è posizionata in linea con la striscia luminosa a LED sotto i gruppi ottici. Questa rivale della Mercedes Classe S coupé, lo ricordiamo, ha lo stesso pianale della Porsche Cayenne, del SUV Bentley e della prossima generazione di Audi Q7. Appuntamento a Los Angeles per saperne di più.

Audi Prologue concept, così sarà la nuova ammiraglia di Ingolstadt

Foto di: Eleonora Lilli