Interessate le motorizzazioni benzina 1.8 e 2.0 TFSi e il 3.0 TDI Clean Diesel. Debutta il 2.0 TDI da 150 CV

Interessanti novità per la coupé della casa dei Quattro Anelli, l’Audi A5, che a distanza di 2 anni dal restyling avvenuto nel 2 si rinnova anche sotto al cofano, con una nuova gamma di motori più efficienti. Si parte dalla gamma a benzina, dove i tecnici hanno lavorato sul 2. TFSI: completamente rinnovato, è cresciuto di cavalleria passando da 2 a 225 CV ed è ora disponibile in abbinamento con la trazione anteriore o alla trazione integrale quattro, mentre per quanto riguarda le trasmissioni automatiche vi sono il Multitronic o il doppia frizione S tronic a 7 velocità. Novità anche per il .8 TFSI da 7 CV che aveva fatto il suo debutto proprio in occasione del restyling di mezza età e che oggi dispone di omologazione Euro 6

Entrambi dispongono della tecnologia TFSI che abbina la sovralimentazione all'iniezione diretta del carburante, tecnologia che si traduce in maggiore efficienza e minori consumi (che già alla presentazione nel 2 del .8 TFSI dichiaravano un abbattimento pari al 25% rispetto al motore 27, per 5,7 l/ km omologati nel ciclo misto). Debutta a listino anche il nuovo motore 2. TDI da 5 CV, mentre il 3. TDI Clean Diesel ha subito un aggiornamento tecnico che accrescere la coppia disponibile da 5 a 58 Nm. Un incremento importante se si pensa che questo propulsore equipaggia anche l'Audi A4 in versione berlina, Avant e Allroad.

Audi A5 coupé, A5 Cabriolet e A5 Sportback: motori benzina e diesel aggiornati