La grande berlina tedesca trasformata dal tuner CFC Sundern

Non ci sono limiti al tuning, soprattutto tra i preparatori tedeschi, abituati da tempo ad ogni sorta di elaborazione. Ne è un esempio la vettura elaborata da CFC Sundern, di Sauderland in Germania, niente meno che l'ammiraglia di casa Mercedes, la Classe S, nella già performante versione S65 AMG. La prima modifica che salta all'occhio è l'apertura alare delle portiere anteriori, un classico di ogni tuners, e di certo non in linea con l'immagine di berlina di rappresentanza della casa di Stoccarda.

Altri elementi modificati sono i paraurti anteriore e posteriore, le minigonne laterali, gli specchietti retrovisori e i parafanghi allargati; colpisce subito all'occhio anche il particolare rivestimento nero (KK-Cocoon Xirallic X5) di parte dei cofani e del tetto, in contrasto con la carrozzeria bianco perlato. Anche gli interni sono dotati di nuovi rivestimenti in pelle nappa bianca e nera, realizzati dalla tedesca S&N Design. Resta da capire chi potrà essere il potenziale cliente di questa curiosa ammiraglia "vitaminizzata".

Una Mercedes S65 AMG con porte ad apertura alare

Foto di: Sergio Chierici