Si chiama Bee-Green Mobility Sharing ed ha una flotta di 40 Renault Twizy

Il primo servizio di sharing completamente elettrico d’Italia si chiama Bee-Green Mobility Sharing ed è stato appena lanciato a Napoli con la collaborazione tra Renault e NHP (NeaHelioPolis), società impegnata nel settore energetico. Il servizio Bee-Green Mobility Sharing conta una flotta di 4 Renault Twizy e 27 Bee Point attivi nella città di Napoli, che diventeranno 7 entro gennaio 24 e entro giugno 24. Il servizio ha conquistato in poco più di un mese già 8 utenti ed entro la fine del 23 i Bee Point potranno essere utilizzati anche per ricaricare veicoli privati.

La Renault Twizy è stata scelta da NHP per via delle sue caratteristiche pratiche: ha un’autonomia media di Km, non inquina e ha dimensioni adatte al traffico cittadino (misura 2,32 m in lunghezza ed ha una larghezza di appena ,9 m), oltre ad avere libero accesso alle zone ZTL. Nei prossimi mesi è previsto l'inserimento nella flotta di Bee anche di Renault Zoe, la nuova berlina compatta di Casa Renault, ovviamente % elettrica. "Bee fornisce una testimonianza concreta delle potenzialità della mobilità elettrica promossa da Renault, unico costruttore automobilistico ad avere introdotto già sul mercato una gamma di quattro modelli % elettrici", ha commentato Francesco Fontana Giusti, direttore comunicazione di Renault Italia.

Renault Twizy, la gamma per l'Italia

Foto di: Daniele Pizzo