Durante le prove della cronoscalata americana, il pilota francese ha testato la sua belva a 4.300 m di altezza

In attesa della celebre "corsa verso le nuvole" americana che si terrà il prossimo 3 giugno, questa settimana si sono svolte le prove sul tracciato e Sebastian Loeb ha potuto testare a briglia sciolta gli 875 cavalli della Peugeot 28 T6 Pikes Peak. In una gara in salita come la Pikes Peak che prevede 9,9 km in ascesa e 56 curve, è fondamentale conoscere a memoria ogni centimetro di strada per non sbagliare. Sebastian Loeb è soddisfatto delle prestazioni della "sua" Peugeot 28 T6 Pikes Peak, che riesce a raggiungere in soli ,8” i km/h e in 7” la velocità massima di 24 km/h, e perciò ha detto: "Avere potuto fare due salite complete è stata una bella opportunità. Traiamo un bilancio estremamente positivo da queste prove. Sia in termini di affidabilità sia di prestazioni, siamo dove pensavamo di essere. Le nostre regolazioni sono state perfezionate e non dovremmo modificarle prima della settimana decisiva".

Peugeot 208 T16 Pikes Peak

Foto di: Fabio Gemelli