E' questo il primo di tre nuovi propulsori che verranno lanciati tra il 2012 e il 2013

E' giunto il momento di un profondo rinnovamento per la gamma motori Opel. Lo ha annunciato il CEO della Casa del Fulmine Karl-Friedrich Stracke: "Nei prossimi dodici mesi lanceremo tre motori completamente nuovi a dimostrazione della rapidità con cui presentiamo nuovi prodotti" ha anticipato Stracke presentando la nuova unità turbo .6 litri a iniezione diretta della famiglia SIDI (Spark Ignition Direct Injection), una nuova generazione di propulsori che prossimamente sarà disponibile su numerosi modelli con diversi step di potenza, fino ad una potenza massima di 2 CV a 4.7 giri per una coppia di 3 Nm a partire da .7 giri.

La produzione di questa unità avrà inizio a fine 22 nell'impianto di Szentogotthardt, in Ungheria, e nel frattempo sarà rinnovata anche la collaudata gamma Diesel, che inizia ormai ad accusare i segni del tempo rispetto alla concorrenza. L'iniezione diretta di benzina ha esordito sulle vetture Opel nel 23 con l'unità 2.2 litri 55 CV di Signum e Vectra. Nel 27, la GT è stata dotata del primo motore Opel turbo benzina a iniezione diretta, una unità 2. litri da 264 CV. Un anno dopo, il motore è stato montato su Insignia, l'ammiraglia del marchio, in due versioni: da 22 CV e 25 CV. La nuova Astra OPC vedrà la comparsa dell'ultima evoluzione di questo motore, con una potenza di 28 CV.