Mini rate da 178 euro al mese che comprendono manutenzione ed estensione di garanzia

Finita l'epoca dell'acquisto in contanti, e anche delle classiche rate a copertura totale dell'importo, che ricordano le "cambiali" della prima epoca di motorizzazione in Italia, ora le case automobilistiche cercano altri modi per supportare le vendite ristagnanti a causa della crisi economica. Volkswagen, ad esempio, punta sulla best seller Golf per lanciare una nuova possibilità di acquisto, denominata "Progetto Valore Volkswagen".

La formula prevede una sorta di mini-rata per 24, 36 o 48 mesi, dopo il versamento di un anticipo (dal 10 al 30% del listino), sulla base del quale vengono calcolati gli importi mensili e il valore futuro garantito dell'auto alla fine del periodo. La rata comprende anche la manutenzione ordinaria e l’estensione di garanzia, e al termine del periodo è possibile tenere l'auto versando la maxi rata finale, che può essere rifinanziata, oppure restituirla, o ancora scegliere una nuova Golf con un altro contratto. Un esempio: la Golf 1.2 TSI 105 CV Trendline BlueMotion Technology ha un costo di listino178 euro per 36 mesi.

In arrivo la nuova Volkswagen Golf 4Motion

Foto di: Fabio Gemelli