Look più sportivo e contenuti multimediali mai visti su una Mazda. Arriva in autunno con i benzina da circa 17.400 euro e i diesel da 23.400 euro

Mazda toglie i veli alla nuova nuova Mazda3 e così rilancia il modello più importante della sua gamma per fare numeri in Europa. La nuova Mazda3 è completamente ridisegnata, ha cambiato faccia ed ora ha un design più sportivo, ma è a livello di connettività che Mazda ha scommesso tutto lavorando per rendere migliori quei contenuti multimediali ormai indispensabili per conquistare un pubblico giovane e tecnologico come quello a cui si rivolge un'auto del segmento C. Ora il sistema di infotelematica è integrato, come vuole la "moda contemporanea", e c'è un head-up display che aiuta l'automobilista a tenere sotto controllo i dati di marcia più importanti.

UNO STILE NUOVO, PIU' SLANCIATO E FILANTE

La nuova Mazda3 continua ad incarnare gli elementi centrali del design KODO (calandra ad ali, aspetto solido e possente, fari caratteristici e forme scolpite), ma con una marcia in più. La linea KODO è più bassa e larga per esprimere forza; il passo allungato e gli sbalzi anteriore e posteriore ridotti vogliono suggerire buone prestazioni ed i gruppi ottici intendono sottolineare questo concetto in modo pulito con LED ed anello a banda luminosa. La nuova Mazda3 è disponibile in una scelta di nove colori - inclusi il Soul Red metallizzato, il nuovo Titanium Flash micalizzato e il Deep Crystal Blue micalizzato - e con ruote da 16 o 18 pollici. Riguardo invece all'abitacolo, la nuova Mazda3 ha interni inediti che lo dividono idealmente in due "zone" delineate dalla consolle centrale: il posto di guida e la zona per il passeggero. Il primo è stato studiato per esprimere sicurezza e l'altro per suggerire comfort e relax.

CONNETTIVITA' SENZA PRECEDENTI PER UNA MAZDA

Con la nuova Mazda3 il costruttore giapponese compie un passo in avanti verso un infotainment più evoluto. Da un lato ci sono i comandi relativi alla guida e alle informazioni, che sono disposti in modo da garantire risposte rapide e precise che evitino movimenti inutili al guidatore, e dall'altro c'è l'head-up display, su cui sono mostrati in tempo reale i dati di marcia più importanti. Le informazioni relative alla comunicazione e all'intrattenimento vengono visualizzate sul display touchscreen WVGA da 7 pollici situato sopra la consolle centrale ed alcune funzioni sono anche supportate dal comando vocale. Inoltre su Mazda3 viene introdotto il nuovo sistema Mazda di connettività a bordo, che funziona in abbinamento con uno smartphone, sulla base delle funzionalità di cui dispone (Bluetooth, email, SMS e navigazione) e poi ci sono i servizi ed i contenuti mobili gratuiti, tra cui la piattaforma cloud Aha, con feed di Facebook e Twitter, notizie ed altro. Nel sistema di infotainment, che comprende anche applicazioni specifiche per il veicolo, è incluso il sistema audio premium Bose con 9 altoparlanti.

LA GAMMA MOTORI

Al lancio, fissato per questo autunno, la nuova Mazda3 sarà sempre disponibile con lo SKYACTIV-D 2.2 diesel common-rail da 150 CV (a 4.500 giri/min e 380 Nm a 1.800 giri/min) classificato Euro 6 (non ci sarà quindi un diesel di dimensioni più contenute). La gamma benzina invece offre tre possibilità: il nuovo SKYACTIV-G 1.5 da 100 CV Euro 5 e lo SKYACTIV-G 2.0 da 120 CV o 165 CV, entrambi Euro 5. Il sistema i-stop, il sistema di arresto al minimo più rapido al mondo, è una dotazione di serie ed è inoltre disponibile il sistema di recupero dell'energia in frenata i-ELOOP Mazda. Il cambio è automatico a sei rapporti SKYACTIV-Drive o manuale a sei marce SKYACTIV-MT. La nuova Mazda3 in versione benzina avrà un prezzo di partenza di circa 17.400 euro, mentre la diesel partirà da 23.400 euro.

Nuova Mazda3

Foto di: Eleonora Lilli