A Lipsia, sulla linea di produzione della Cayenne, nasce la quarta Porsche

La produzione della Porsche Panamera è iniziata. La prima berlina-granturismo di Stoccarda, presentata al Salone di Shangai, non tarderà dunque all'appuntamento autunnale con le consegne dei suoi primi esemplari, molti dei quali ordinati a scatola chiusa.

Il suo assemblaggio avviene nello stabilimento di Lipsia sulla stessa linea di produzione della Cayenne e, per adeguarsi a questo nuovo impegno, negli ultimi due anni l'impianto, situato in Sassonia, è stato oggetto di un ampliamento importante, quantificabile in 22.000 metri quadrati. Un investimento che ha comportato una profonda riorganizzazione logistica.

I complessi e fondamentali lavori hanno infatti costretto lo staff a bloccare le visite da parte del pubblico negli ultimi otto mesi. Oggi invece il giro turistico per la fabbrica è stato finalmente riaperto e i visitatori possono ammirare i primi esemplari della Panamera uscire dalla catena di montaggio. La presenza di un circuito di prova consente, inoltre, di programmare (tramite il sito porsche-leipzig.com) una visita che possa essere anche "dinamica" con una Cayenne: in pista o sul percorso offroad studiato appositamente.

Al via la produzione della Porsche Panamera