Aumentano i cavalli, ma diminuiscono i consumi

Volvo conferma il suo impegno nello sviluppo di propulsori a bioetanolo presentando una nuova versione del 5 cilindri Flexi-Fuel di 2,5 litri ancora più potente ed efficiente, oltre che capace di essere alimentato sia con l'E85 che con la comune benzina.

Il propulsore in questione sarà introdotto sul mercato a giugno ed equipaggerà i modelli Volvo S80 e V70, grazie all'adozione di un nuovo software che aumenta la pressione di sovralimentazione, ha raggiunto la potenza di 231CV (+30 CV) e una coppia di 340 Nm (+40 Nm ). Abbinato sia ad una trasmissione manuale che automatica, quest'unità motrice promette una diminuzione dei consumi nell'ordine del 5 - 6% grazie ad una nuova rapportatura del cambio. In particolare, nelle vetture equipaggiate con il cambio manuale la quinta ha lo stesso rapporto della precedente sesta, mentre quest'ultima è un overdrive. In quelle dotate di trasmissione automatica è frutto di un nuovo programma di gestione delle cambiate.

Purtroppo, relativamente al nostro mercato tale novità non è di grande interesse perchè non esiste ancora una vera rete di distribuzione di E85 né una normativa che ne incentivi la diffusione.

Volvo V70 e S80: CO2 inferiore a 120 g/km