Sarà una SUV 4x4 decisamente stradale e sportiva, con motori V6 e 4 cilindri, sia a benzina che Diesel

La Porsche Macan e la Range Rover Evoque sono state annunciate quasi contemporaneamente nel lontano 2010, ma se l'inglese continua a mietere successi di vendita la tedesca deve ancora nascere. Della Porsche Macan, inizialmente nota con il nome ufficioso di Cajun, si sa già che nascerà nel 2014, fra un anno esatto e che come l’acerrima rivale inglese sarà proposta sia con carrozzeria a 5 porte che 3 porte, in stile SUV coupé. Le ultime indiscrezioni arrivano dagli inglesi di Autocar che confermano alcuni dettagli della Macan e ne svelano di nuovi; uno di questi parla di programmi produttivi nell’ordine delle 75.000 unità annue e dell’utilizzo del nuovo motore 3.0 V6 biturbo da 400 CV già montato su Cayenne S e Panamera S. In seguito arriveranno anche i quattro cilindri a benzina e Diesel, mossa già prevista da tempo per poter attirare una clientela più ampia e sfidare a ad armi pari l’Evoque.

Lo stile della Porsche Macan sarà una via di mezzo fra la 911 e la Cayenne, con un occhio attento alla sportività delle linee. Come e più della Evoque l’inedita Macan punta ad essere una SUV con spiccate doti stradali più che offroad. Il pianale sarà quella piattaforma modulare MLB che già fa da base alle Audi di categoria superiore, Q5 compresa. Il telaio della Macan, nato per le vetture a trazione anteriore con motore longitudinale del gruppo Volkswagen, sarà abbinato alla sola trazione integrale e a due tipi di trasmissione: 7 marce manuale o 7 marce automatico doppia frizione. Quando arriverà sul mercato la Porsche Macan se la vedrà anche con altre protagoniste del segmento SUV medio-compatte premium, già occupato da BMW X3, Mercedes GLK, Jeep Cherokee ed Infiniti EX, ma che a breve vedrà debuttare anche Mercedes GLA e l’inedita SUV Alfa Romeo.

Porsche Macan, debutto al Salone di Los Angeles?

Foto di: Daniele Pizzo