La Rapid proposta a Francoforte anche in versione station wagon sportiva per i giovani, più corta della berlina ma con interni versatili

Skoda ha aggiunto nella propria gamma la Rapid, che si colloca nel segmento tra Fabia e Octavia, inizialmente solo con la versione a tre volumi; per quei mercati che non apprezzano troppo questo genere di berline classiche compatte, e comunque per coloro che necessitano di versatilità e praticità, viene ora proposta la versione station wagon: la Skoda Rapid Spaceback è pronta a debuttare al prossimo Salone di Francoforte (12-22 settembre), per arrivare sul mercato europeo a partire da ottobre 2013.

DESIGN: PIU' CORTA E SPORTIVA DELLA BERLINA

Il design della Skoda Rapid Sportback è improntato all'essenzialità come nella versione berlina; la differenza principale è nel portellone, piuttosto inclinato e con opzione del lunotto in vetro che scende di 10 cm e arriva fino al vano targa, e che la rende ancor più grintosa e giovanile. Curioso il fatto che la Sportback, che forse in certi mercati sarà più richiesta della berlina, accentua questa sue caratteristiche anche guardando le dimensioni: è lunga ben 18 centimetri meno della berlina, quindi il suo scopo principale non è quello di aumentare la capacità di carico. Il passo in ogni caso rimane identico e piuttosto lungo, 2.602 mm, mentre il bagagliaio ha una capienza che va da 415 ad un massimo di 1.380 litri, e può essere in opzione suddiviso in due vani.

SPAZIO E LUMINOSITA' NELL'ABITACOLO E BASSI CONSUMI PER IL 1.6 TDI GREENLINE

Anche all'interno non ci sono sostanziali cambiamenti rispetto alla berlina, con uno sportivo volante a tre razze e una plancia dal design moderno ed essenziale; a cambiare è soprattutto la zona posteriore, che offre i valori migliori della categoria considerando lo spazio per le gambe (64 mm) e per la testa (980 mm). Tra gli accessori, il grande tetto panoramico che consente di avere un'ampia superficie vetrata, dal parabrezza al lunotto, interrotta solo da uno spoiler nero sopra il portellone. Quanto ai motoriA, in Europa si potranno scegliere benzina e diesel del gruppo Volkswagen da 75 a 120 CV; da segnalare il 1.6 TDI GreenLine 85 CV dotato di Start&Stop, capace di un consumo medio di 3,8 l/100 km e con emissioni di CO2 pari a 99 g/km.

Skoda Rapid Spaceback

Foto di: Sergio Chierici