La 5 porte "low cost", con motore 1.2 benzina, è destinata ai mercati di India, Indonesia, Russia e Sud Africa. Il prezzo è inferiore ai 5.000 euro

La rinascita del marchio Datsun, terzo brand di Nissan Motor Company, passa attraverso la presentazione della Datsun GO, utilitaria a 5 porte "low cost" che riprende alcuni tratti stilistici della Micra, pur con un design più squadrato. Il ruolo della Datsun GO all’interno del gruppo nipponico è quello di motorizzare un’ampia fascia della popolazione dell’India, oltre a quella di Indonesia, Russia e Sud Africa dove sarà venduta a partire dal 24. L’obiettivo di questa motorizzazione di massa è stato ribadito da Carlos Ghosn, presidente e CEO di Nissan nel corso della presentazione avvenuta a Mumbai: “Questo è un giorno storico per Nissan, per i nostri clienti e per i nostri partner commerciali che operano in alcuni dei mercati emergenti dell’automobile. E’ un momento importante anche per molte donne e uomini indiani per cui il sogno di acquistare la prima automobile diventa più realizzabile”.

La Datsun GO è una hatchback a 5 porte lunga 3.785 mm, larga .635 mm e alta .485 mm, quindi a metà strada fra la Pixo e la Micra. Con quest’ultima la Datsun GO condivide la misura del passo (2.45 mm), elemento che da solo garantisce un’abitabilità interna definita “ampia” e la possibilità di configurare la posizione dei sedili. Il motore è un benzina di .2 litri, abbinato ad un cambio manuale 5 marce. Fra le dotazioni di bordo della Datsun GO è annunciato anche una Mobile Docking Station, ovvero un sistema di collegamento rapido (e ricarica) dello smartphone. La Datsun GO sarà prodotta negli stabilimenti indiani Renault-Nissan di Oragadam, vicino a Chennai e il suo prezzo sarà inferiore alle 4. rupie (5. euro al cambio attuale).