Il SUV svedese scatta da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi e consuma in media 2,7 l/100 km. Prezzi da 78.950 euro

La Volvo XC90 T8 arriva sul mercato italiano con i numeri giusti per essere uno dei SUV ibridi plug-in più potenti ed efficienti al mondo, pronto a sfidare veri e proprio miti del segmento come la nuova Porsche Cayenne S E-Hybrid e la Range Rover Hybrid. Con i 400 CV e i 640 Nm complessivi del suo sistema ibrido plug-in a benzina la Volvo XC90 T8 è in grado infatti di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi mantenendo l'omologazione Euro 6 e un livello di consumi ed emissioni pari rispettivamente a 2,7 l/100 km e 64 g/km di CO2. Dalla sua il grande SUV svedese ha anche la nuova piattaforma modulare SPA e il propulsore a benzina della gamma Drive-E che sviluppa da solo 320 CV e si sposa all'elettrico da 80 CV. La nuova Volvo XC90 T8 ha un prezzo base di 78.950 euro per la versione Momentum, cifra che sale a 82.550 euro nel caso delle più ricche Inscription ed R-Design.


40 km con un pieno elettrico


La tecnologia Twin Engine della Volvo XC90 T8 consiste di un motore 4 cilindri benzina di 2 litri abbinato ad un motore elettrico, un sistema che può essere gestito dal guidatore a seconda delle esigenze. Normalmente la XC90 T8 viaggia in modalità Hybrid, quella che alterna l'utilizzo dei due motori per garantire la massima efficienza e consumi più ridotti, ma non mancano gli altri settaggi tipici delle vetture ibride ricaricabili. Con la modalità Pure Electric l'unica forza motrice viene dal motore elettrico montato sull'asse posteriore che a batteria completamente carica può far viaggiare in completo silensio la T8 per 40 km; in caso di bisogno basta però pestare sull'acceleratore per avere a disposizione anche la spinta del motore a combustione Drive-E.


In Power si scatena


Utilizzando l'apposita rotellina di selezione sula console centrale oppure lo schermo a sfioramento sul cruscotto il pilota può scegliere altre tre tipologie di guida della XC90 T8. Con il settaggio Power si può avere a disposizione il massimo della potenza del sistema ibrido che combina l'elevato livello di coppia ai bassi regimi del motore elettrico e quello del motore a benzina quando il SUV acquista velocità. La modalità AWD permette invece di selezionare manualmente la trazione integrale quando questa è davvero necessaria, con quella posteriore garantita dal motore elettrico. L'ultima delle configurazioni di viaggio possibili sulla Volvo XC90 T8 è quella denominata Save che mantiene la carica della batteria o provvede a ricaricarla tramite il motore a benzina per un successivo utilizzo in Pure Electric.