Le esibizioni italiane seguono quelle giapponesi senza invidiare nulla

Avete visto “Fast and Furious, Tokio Drift”? Se la risposta è sì, è probabile che abbiate già voglia di saperne di più; se la risposta è no, vi consigliamo di rimanete connessi perché c’è da divertirsi. Quelle che vedete nella gallery sono le foto del Team Orange che da sabato 6 a lunedì 8 dicembre si è esibito al Motor Show di Bologna. E’ la scuderia giapponese nata nel 2001 da un’idea di Nobushige Kumakubo che ha lavorato nel terzo episodio della saga di Fast and Furious e che ha vinto ben due campionati nazionali nel Japanese Drifting Championship.


Sono i maestri del traverso, che in questi giorni se la sono vista a suon di sgommate con l’italiano Federico Sceriffo, a bordo di una Subaru Impreza. Sempre tricolore è l’Italian Driftstars Show, organizzato dal Circuito San Martino del Lago, con Salvatore Pignanelli su Subaru Impreza, Marco Blasutta e Juri Bianchi su BMW. Fino a mercoledì 10 è invece la volta del Drifting Show by VM Drift Team.

Drifting adrenalinico al Motor Show 2014

Foto di: Eleonora Lilli