La più grande delle SUV della Stella vuole esagerare e lo fa con il V8 5.5 biturbo da 557 CV

L'appena rinnovata Mercedes Classe GL si dà allo sport e propone per la prima volta nella sua storia una versione "esagerata" con la firma AMG. La nuova Mercedes GL 63 AMG si presenterà sul mercato a novembre 22 celando sotto il cofano il noto 5.5 V8 biturbo (M 57) che sviluppa 557 CV e 76 Nm. La grande SUV-fuoristrada in veste sportiva vanta anche il sistema di regolazione automatica delle sospensioni AMG Ride Control, oltre all'Active Curve System che stabilizza il corpo vettura ed elimina gran parte del rollio in curva. Così trasformata, la Mercedes GL 63 AMG risulterà ancora più "americana" ed estrema, trovando come uniche avversarie Audi Q7 V2 6. TDI, BMW X5 M e Range Rover 5. V8 Supercharged.

FRONTALE "CATTIVO" E PASSARUOTA ALLARGATI

Esternamente la Mercedes GL 63 AMG si riconosce dalle altre GL per le grandi prese d'aria anteriori adornate da inserti cromati con finitura opaca e le luci diurne LED nelle aperture laterali. I passaggi ruota sono allargati di 22 mm su ogni lato per ospitare i cerchi da 2" con gomme da 295 mm. I parafanghi posteriori sono integrati nel paraurti di coda che include a sua volta inserti cromati opachi e finti sfoghi d'aria neri, oltre ai duplici terminali di scarico sdoppiati e cromati. La cura AMG continua anche dentro, dove tutti i 7 sedili sono ricoperti in pelle e hanno cuciture a contrasto; i due anteriori e i due esterni della seconda fila sfoggiano anche il logo AMG sullo schienale. La plancia, i braccioli e i pannelli porta sono rivestiti in pelle Artico, mentre a richiesta si può avere il pacchetto Exclusive con pelle designo. Il volante sportivo AMG a quattro razze con paddle di cambiata si sposa perfettamente con la strumentazione AMG a quattro quadranti.

AMG ANCHE NELL'ASSETTO

Al cuore della Mercedes GL 63 AMG c'è il già citato biturbo 5.5 litri che permette alla grande vettura tedesca di raggiungere i 25 km/h (limitati elettronicamente) e di andare da a km/h in 4,9 secondi. Il consumo combinato è di 2,3 l/, pari all'emissione di 288 g/km di CO2. Il cambio automatico AMG SPEEDSHIFT PLUS 7G-TRONIC trasmette la potenza alle quattro ruote motrici ed ha la possibilità di funzionare in modalità ECO (con start/stop), Manual e Sport. Il sistema di trazione integrale 4MATIC distribuisce la potenza fra asse anteriore e posteriore col rapporto di 4:6. Il sistema di sospensioni pneumatiche adattive ADS è poi regolabile nei settaggi Comfort, Sport e Sport plus a seconda delle esigenze di guida e dell'altezza da terra desiderata. Non manca neppure il sistema di controllo elettronico della trazione 4ETS che ottimizza il grip nelle varie condizioni del fondo stradale. Il servosterzo elettromeccanico AMG ha un'assistenza variabile in base ai settaggi dell'assetto, mentre l'impianto frenante chiude il quadro delle dotazioni speciali AMG con i dischi perforati e ventilati da 39x36 mm e 345x26 mm.

Mercedes GL 63 AMG

Foto di: Fabio Gemelli