Lo specialista giapponese del 4x4 affianca alla SX4 S-Cross un'altro SUV urbano, che potrebbe sostituire la Vitara

Quanto piacciono i SUV e crossover di piccole dimensioni? Davvero tanto, a giudicare dal successo di vendite che stanno incontrando i modelli già presenti sul mercato. E, a ben guardare, anche dagli investimenti che le case automobilistiche stanno mettendo in campo per i modelli a venire. C’è chi, come Suzuki, costruttore di riferimento per quel che riguarda i veicoli 4x4, addirittura non si accontenta di un SUV di segmento B e raddoppia. A fianco della Suzuki SX4 S-Cross, infatti, vedremo presto la Suzuki iV-4, che al Salone di Francoforte (12-22 settembre 2013) si svela in forma di prototipo.

FUORISTRADA PURA O SUV CHIC

Il nuovo SUV giapponese potrebbe così sostituire la Suzuki Vitara, storico modello ben noto agli amanti dell’off road, visto che non disdegna qualche passaggio sui terreni più duri. D’altro canto, la Suzuki i-V4 potrebbe essere anche una variante premium della SX4 S-Cross, sulla falsariga di quanto fatto dalla Range Rover Evoque su altri livelli di dimensioni e prezzo.

LA NICCHIA DELLE UTILITARIE RIALZATE

La Suzuki i-V4 si porrebbe inoltre come alternativa alla MINI Countryman, che per ora occupa in solitaria la nicchia premium tra i SUV urbani, in attesa che arrivino anche la Fiat 500X e la sua variante a marchio Jeep. E in futuro si faranno avanti anche i Quattro Anelli, quando i prototipi che anticipano l’Audi Q1 e l’Audi Q2 diventeranno auto di serie.

DURA E PURA

Il terzo scenario vede invece la Suzuki i-V4 andare a soddisfare le esigenze di robustezza e solidità di chi cerca un veicolo a trazione integrale per gli usi più duri. Il concetto creativo che ha guidato la realizzazione della i-V4 recita infatti “Grab your field”, ovvero “domina il tuo terreno”. Per ora le immagini diffuse da Suzuki lasciano intuire solo l’aspetto esterno: il cofano avvolgente e la griglia è divisa in 5 sezioni verticali.

Suzuki iV-4, la nuova Vitara

Foto di: Giuliano Daniele