TomTom fornirà all'azienda di Cupertino "mappe e informazioni collegate" in un breve messaggio

San Francisco continua ad aprire nuovi orizzonti. Dalla città californiana patria della controcultura, bacino interminabile di tendenze che poi diventano internazionali, arriva la notizia che Apple ha firmato un accordo con Tom Tom per aggredire il mercato dei navigatori auto. Durante la Worldwide Developers Conference, in cui si è stato anche dichiarato che il Siri di Apple sarà sui modelli Toyota, Honda e General Motors, TomTom ha spiegato che fornirà all'azienda di Cupertino "mappe e informazioni collegate" in un breve messaggio. Non sono stati forniti ulteriori dettagli, ma è facile prevedere che presto si sentiranno gli effetti di questa nuova collaborazione sul delicato settore delle mappe digitali.