La storica Seven sarà disponibile entro fine anno con il 660 cc turbo della Suzuki, per contenere ancor più il peso

La barriera psicologica del motore a tre cilindri è stata infranta anche dalla storica factory britannica Caterham, che come la maggior parte dei costruttori generalisti alle prese con la riduzione dei consumi e delle emissioni si prepara a proporre una Seven a tre cilindri. La notizia potrà scandalizzare i puristi della leggendaria sportiva inglese di origini Lotus, ma la decisione è ufficialmente presa e già dal prossimo autunno sarà possibile acquistare la Caterham Seven con motore tre cilindri Suzuki, il più piccolo ed efficiente nella storia della “7”.

Per la precisione sotto il semplice cofano della Caterham Seven 3 cilindri si nasconde il motore turbo di 660 cc prodotto dalla Suzuki, quello che in alcuni mercati spinge la Alto e la Wagon R. Il reparto di progettazione Caterham Technology & Innovation (CTI) ha poi adattato il compatto cambio manuale 5 marce della Suzuki per ottenere il massimo della leggerezza anche a livello meccanico. In pratica è una specie di ritorno alle origini per la discendente della Lotus Seven, che negli anni Cinquanta montava dei piccoli 4 cilindri da 40 CV o poco più. L’obiettivo era quello di realizzare la Seven più leggera di sempre e garantire così il massimo piacere di guida senza una potenza esuberante. Questa Caterham Seven “entry level” sarà venduta ad un prezzo inferiore alle 17.000 sterline, 19.564 euro al cambio attuale.

Caterham Seven Limited Edition pack