Un 2 litri 4 cilindri sovralimentato per la più potente delle "Astra" americane

Buick ha annunciato la motorizzazione che equipaggerà la Verano Turbo, versione americana e dalle connotazioni premium sul pianale della nostra Opel Astra: si tratta del 2 litri Ecotec turbocompresso da 25 CV a 5.3 giri/minuto e 353 Nm di coppia massima a 2. giri/min, con un'accelerazione da a 6 km/h in circa 6, 2 secondi. La potenza è inferiore rispetto alla performante Astra OPC, ma il maggior pregio della Verano è che il 9% della coppia è disponibile tra i .7 e i 5.5 giri. Nel mercato americano, la vettura farà concorrenza alla recente Acura ILX 2.4 litri.

Singolare per una vettura sportiva americana la scelta di equipaggiare la Verano più potente con un 2 litri turbo; le intenzioni dichiarate sono proprio quelle di un "downsizing", per offrire prestazioni elevate, ma con un motore più piccolo e a 4 cilindri, come per tutte le altre Verano. Peraltro, le stime di vendita dei motori a 4 cilindri nel mercato nord-americano prevedono una crescita del 74% nei prossimi anni. La Verano Turbo sarà dotata di un cambio a 6 marce automatico, ma anche di un cambio meccanico "all'europea", sempre a 6 marce, per mettere in evidenza le caratteristiche più sportive. L'avvio della produzione avverrà alla fine del 22.

Buick Verano Turbo

Foto di: Sergio Chierici