Degna figlia dell'Insignia

A poco più di un mese di distanza dal rilascio delle prime foto ufficiali e delle caratteristiche della nuova Opel Astra, è ora il turno di scoprire l'abitacolo della compatta tedesca che intende spingere ancora più in alto il livello di dotazioni delle vetture appartenenti al segmento C. Come già ipotizzato da molti, gli interni mostrano una diretta discendenza stilistica e funzionale dalla Opel Insignia.

L'abbondante curvatura della plancia che si estende alle portiere, la forma della console centrale, la sagoma del volante e il pannello strumenti sono ripresi pari pari dalla ammiraglia Auto dell'anno, con in più numerose finiture argentate e una una parte centrale della plancia ben distinta per ospitare i comandi audio, navigazione, clima e controlli vari. Sul tunnel è ben visibile la presenza del freno di stazionamento elettrico, ormai immancabile sui progetti più recenti, e la manopola di controllo tipo "iDrive". Sulla parte alta e centrale del cruscotto spicca il grande schermo a colori del navigatore, mentre i sedili ergonomici hanno una certa somiglianza con quelli della sorella maggiore.

Forme fluenti e morbide caratterizzano tutto il design degli interni, caratterizzati fra l'altro da una nuova tipologia di illuminazione che rischiara in maniera differente le varie parti dell'abitacolo, come ad esempio il tunnel centrale e le maniglie delle portiere. Per ulteriori dettagli e per confermare l'arrivo dei nuovi sistemi di sicurezza e ausilio alla guida già visti con l'Opel Eye di Insignia occorrerà attendere ancora qualche settimana, in vista dell'appuntamento settembrino con il Salone di Francoforte.

Sondaggio Da 1 (min) a 5 (max), che voto dai agli interni della nuova Opel Astra

1103 voti
  • 5

    66%
  • 4

    24%
  • 3

    5%
  • 2

    1%
  • 1

    2%

 



Nuova Vauxhall/Opel Astra: gli interni




Svelati gli interni della nuova compatta di Opel

Nuova Opel Astra: gli interni

Foto di: Fabio Gemelli