Il direttore Achim Stejskal dà il benvenuto a Shuya Tachikawa

Si chiama Shuya Tachikawa, è giapponese, ha 58 anni ed è diventato famoso per essere il 250.000esimo visitatore del Museo Porsche. Ad accoglierlo con tutti gli onori di "Casa" è stato il direttore in persona, Achim Stejskal, che ha colto l'occasione per stilare un bilancio dall'inaugurazione ad oggi. "In poco tempo - ha detto - gli appassionati di auto sono arrivati da tutto il mondo per visitarci. Il nostro museo, infatti, è diventato una delle mete turistiche più apprezzate da chi trascorre un soggiorno a Zuffenhausen".

Rispetto al "Vecchio" museo, che contava 80mila presenze l'anno, la differenza è notevole, ma anche programmata. La struttura è stata creata apposta per attirare il maggior numero di presenze. L'edifico, che vanta 5.600 metri quadrati di area espositiva, ospita 80 vetture storiche e oltre 200 oggetti legati al leggendario Marchio automobilistico. Un racconto che il museo ogni volta narra in maniera diversa perché le sue auto vengono spesso sostituite per viaggiare su strada.

250.000 visitatori per il Museo Porsche