La berlina è la terza variante di carrozzeria ad offrire l’ibrido Diesel, dopo il SUV 3008 e il crossover 508 RXH

Non c’è due senza tre e in casa del Leone questo detto vale anche per la propulsione ibrida a gasolio. Con la nascita della Peugeot 58 Hybrid4, il costruttore francese propone la carrozzeria berlina a 3 volumi attorno al modulo che ha debuttato in anteprima mondiale sulla 38, bissando poi con la 58 RXH. Anche in questa variante a tre volumi l'accoppiata elettromeccanica è formata dal turbodiesel 2. HDi da 63 CV e dal motore elettrico da 37, che oltre alla potenza complessiva di 2 CV permette di omologare la vettura con 95 g/km di CO2 nel ciclo combinato, dato particolarmente interessante per il mercato delle flotte aziendali, considerando l’architettura di carrozzeria.

4 MODALITA’ E 4 RUOTE MOTRICI

Alle suddette emissioni corrisponde un consumo dichiarato di 3,6 l/ km, che la 58 Hybrid4 ottiene mantenendo le 4 modalità di guida delle due "parenti" con inclinazioni off road, seppur leggero. Il selettore sul tunnel centrale prevede infatti di commutare fra le posizioni Auto, ZEV, Sport e 4WD, offrendo pertanto la trazione integrale tramite la possibilità di fornire trazione elettrica alle ruote posteriori: il motore elettrico è installato sul retrotreno e va a sottrarre parte della capacità di carico utile del bagagliaio. Si scende infatti da una volumetria di 545 a 355 litri, che passa a .4 con gli schienali completamente abbattuti (e dotati di frazionamento