Da domani il testimone passa alla Svezia. Grande opportunità per il costruttore

Quando domani la Svezia riceverà dalla Repubblica Ceca il testimone della presidenza di turno europea, la Volvo diventerà il fornitore ufficiale della flotta di auto che accompagnerà i ministri e i presidenti per tutto il mandato. "Siamo molto orgogliosi di questo", ha detto Thomas Andersson, presidente della Volvo Personbilar Sverige AB, che ha ricordato come la Casa svedese è quella che in patria vende le auto più "pulite".

Essere la flotta ufficiale della presidenza europea significa, infatti, per il costruttore poter mostrare a chi legifera a Bruxelles quali sono i propri progressi in materia di riduzione dell'impatto ambientale, un tema molto caro al primo ministro svedese Fredrik Reinfeldt, che l'ha già eletto "priorità" del suo mandato insieme al problema della crisi economica.

Le vetture impegnate saranno circa 90, per la maggior parte S80 e V70 Flexifuel, ovvero quei modelli equipaggiati con la motorizzazione a doppia alimentazione benzina/bioetanolo E85. Una flotta simile a quella che la Volvo utilizzerà come sponsor ufficiale della prossima conferenza sui cambiamenti climatici che le Nazioni Unite hanno organizzato in Danimarca per il prossimo dicembre.

Volvo è l'auto ufficiale della Presidenza UE

Foto di: Eleonora Lilli