Così la Fiat 500 guadagna la trazione posteriore e la meccanica da 550 CV della Ferrari 458 Italia

Pierpaolo Lazzarini è un giovane designer che attraverso la sua Lazzarini Design esprime nuovi concetti automobilistici, anche estremi come la Lazzarini Design 550 Italia. L’ultima proposta dello studio di progettazione viterbese, ancora allo stadio di rendering computerizzato, prevede infatti l’installazione in posizione posteriore del motore V8 di 4,5 litri della Ferrari 458 Italia sulla scocca della Fiat 500. La potenza del V8, ridotta rispetto alla Rossa e comunque esuberante per la piccola torinese, è pari a 550 CV e obbliga ad allargare le carreggiate di 300 e 200 mm. Anche il passo della Lazzarini Design 550 Italia è incrementato di 200 mm rispetto a quello della Fiat, per ospitare il retrotreno della Ferrari. Zavorre all’anteriore e al centro della vettura sono previste per gestire le velocità esagerate e le prestazioni immaginabili di un simile piccolo bolide, così come l’alettone biplano posteriore. Al momento non è dato sapere se un simile progetto, ancor più estremo della Romeo Ferraris Cinquone, diventerà mai realtà.

Lazzarini Design 550 Italia

Foto di: Fabio Gemelli