L'edizione 2009 della Coppa d'Oro delle Dolomiti vede la partecipazione di Mercedes-Benz in qualità di partner automobilistico, impegnato a fornire mezzi e organizzazione alla famosa gara di regolarità per auto storiche che si svolgerà dal 3 al 6 settembre 2009 sulle strade dolomitiche fra Veneto e Trentino.

Lungo gli innumerevoli tronanti che costellano il percorso di questa classica delle gare in alta quota nata nel 1947 si potranno ammirare le più belle vetture storiche (costruite entro il 1961) ancora agili e scattanti per aggiudicarsi il trofeo che ha in Cortina d'Ampezzo il punto focale della partenza e dell'arrivo. Attraverso passi mitici come il Falzarego, il Rolle e il Cereda verranno rievocate le gesta di quei piloti che su strade impervie e allora non asfaltate guidavano a velocità folli facendo nascere il mito di imprese leggendarie.

Fra queste va sicuramente ricordata la vittoria ottenuta nel 1955 dal belga Olivier Gendebien a bordo di una Mercedes 300 SL Granturismo, la coupé "Ali di Gabbiano" che affascinava i clienti e vinceva le più importanti competizioni su strada degli anni Cinquanta. In questa occasione Mercedes sottolinea la continuità di un marchio sportivo che di fronte all'aura della mitica 300 SL è pronta a mettere il fascino tecnologico della futura SLS AMG. I 571 CV promessi dal V8 AMG di 6,3 litri e gli altri dati tecnici sono quelli già resi noti alcuni mesi fa, ma speriamo che nel corso della tre giorni dolomitica possa essere rivelato qualche dettaglio inedito della supercar interamente sviluppata da Mercedes-Benz e AMG.

Mercedes SLS AMG: i primi passi